logo
progetti e pubblicazioni
LAMANTICE | La segretaria de Lamantice#2
696
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-696,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,side_area_uncovered_from_content,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-17.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive
 

La segretaria de Lamantice#2

Category
Pubblicazioni
Tags
#lasegretaria2 #spinoff
About This Project

La Segretaria affianca e supporta i contenuti de Lamantice è uno spin off della rivista, più snello e rapido, che attraverso l’illustrazione si connette con festival, associazioni ed eventi del terriotrio, per continuare a costruire comunità e portare avanti delle pratiche di resistenza culturale e sociale. Il primo numero ha avviato una collaborazione con la Festa di Cinema del Reale. La Segretaria 2 è invece il risultato di una collaborazione con LeA – Liberamente e Apertamente e Salento Rainbow Film Festival.

TRUE COLORS

Questo numero de La Segretaria de Lamantice nasce in collaborazione con LeA – Liberamente e Apertamente e Salento Rainbow Film Fest, ed è dedicato al progetto “True Colors”, una timeline illustrata che racconta 50 anni del movimento LGBTQI*, dai Moti di Stonewall a oggi, in 18 tappe fondamentali.

A La Segretaria è affiancata una mostra di 10 tavole di alcuni eventi della timeline, illustrazioni in grande formato che verranno esposte alle Manifatture Knos a Lecce durante i giorni del festival.

Il 2019 è un anno fondamentale pr il movimento LGBTQI* italiano  e mondiale: i 50 anni dai Moti di Stonewall e i 40 anni dal primo corteo del Movimento Omosessuale Italiano a Pisa.

LeA è un’associazione che dal 2013 si occupa di sensibilizzare il territorio pugliese sulle tematiche LGBTQI* attraverso azioni politiche, progetti culturali, artistici e formativi, tra cui Salento Rainbow Film Fest, primo festival di cinema arcobaleno del Salento, che questo anno prende il nome dalle parole pronunciate dall’attivista transegender Sylvia Rivera durante i Moti di Stonewall, non a caso prima tappa della timeline:”it’s a revolution”.

“True colors” in questo presente oscuro è la nostra piccola rivoluzione… e non può che essere a colori!

Hanno realizzato il secondo numero:

Alessandra De Cristofaro, Noemi De Feo, Alberto Giammarruco,  Betti Greco, Simone Miri, Giancarlo Nunziato, Stefano Palma, Valeria Puzzovio, Paola Rollo, Alessandro Romita, Chiara Spinelli, Giuseppe Zizza.

Rubrica “Ora sul mio giradischi”: Max Nocco.

Redazione e revisione testi: Margherita Macrì.